75 Views

28 Aprile 2011
TIPICITA’ E STORIA, A LICCIANA NARDI L’OSCAR DEI PICCOLI COMUNI

Un Oscar per 10. E’ quello che Coldiretti, Legambiente e Uncem hanno deciso di assegnare ad altrettanti piccoli comuni che, nel 2010, si sono distinti in una delle dieci categorie individuate, che, insieme, contribuiscono a definire uno sviluppo basato sulla compatibilità ambientale, sulla valorizzazione delle tradizioni locali e sulla green economy, elementi che possono diventare il fulcro per costruire una nuova ricchezza. Dieci piccoli comuni perché dieci sono le province della Toscana e questo premio, simbolico ma importante, punta a valorizzare l’intero territorio regionale, composto da città importanti, di grandi centri urbani ma anche da un mosaico di piccoli comuni che con ingegno, entusiasmo, capacità si spendono per difendere e migliorare la loro visibilità, i loro servizi, la qualità della vita dei cittadini che ad essi restano attaccati o che da essi vengono attratti.
Tra i 10 comuni vincitori il Comune di Licciana Nardi (Ms) che ha ricevuto il premio Marketing territoriale “per la passione con cui ha promosso e fatto conoscere il suo territorio, legandolo alle tipicità agroalimentari  (festival del miele dop della Lunigiana; La castagna racconta; Festa del raccolto) e alle evidenze storiche (Simposio dedicato alle statue stele)”.
La cerimonia di premiazione si è tenuta questa mattina a Firenze, presso la sede regionale di Coldiretti, a cui ha preso parte, in rappresentanza dell’amministrazione comunale,  Alessandra Ricci, insieme a Piero Baronti (Presidente Legambiente Toscana), Tullio Marcelli (Presidente Coldiretti Toscana), Oreste Giurlani (Presidente Uncem Toscana) e Luciano Martelli (Responsabile delle relazioni esterne di Enel Green Power).
Ma la Lunigiana sarà protagonista, a suo modo, anche delle celebrazioni che accompagneranno l’ottava edizione “Piccola Grande Italia”, la festa nazionale dei piccoli comuni, che quest’anno festeggia la ricorrenza dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Nella mattinata di domenica 8 Maggio (ore 10.30) sfileranno la banda musicale e i gonfaloni dei piccoli comuni di "Castelli di Pace" fino a piazza Roma, dove sarà intonato l'inno nazionale. Seguiranno la premiazione (ore 11) da parte di Coldiretti di un'azienda agricola che si è distinta sul territorio, e la presentazione (ore 11.20) del progetto giovanile "Saperi per il futuro: ritessere il tempo" per la valorizzazione della Lunigiana. Alle ore 11.40 presentazione del progetto "No Far Access - Treni speciali per scoprire la Lunigiana", mentre alle 12.10 si terrà l'incontro pubblico "Il patto dei sindaci ed il piano d'azione per l'energia sostenibile: un impegno di tutti i piccoli comuni per il futuro della lunigiana?”.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi