245 Views

10 Marzo 2021
Massa Carrara: la solidarietà di Coldiretti, donati al Comune di Massa 140 kg di generi alimentari per i poveri invisibili

Mai così tanti poveri. Sono 6 mila le famiglie che vivono al di sotto della povertà nella provincia di Massa Carrara. La stima è di Coldiretti che in queste settimane sta portando avanti molte iniziative a sostegno delle fasce più in difficoltà che a causa del Covid hanno visto peggiorare ulteriormente la loro situazione.

Dopo la “Spesa Sospesa” attraverso la rete dei mercati di Campagna Amica e le tante donazioni degli scorsi mesi ad associazioni e mense per i poveri del territorio come la Diocesi di Massa Carrara Pontremoli e per l’Oasi della Felicità di Licciana Nardi, la principale associazione degli agricoltori ha provveduto a donare una fornitura di pacchi alimentari al Comune di Massa in occasione dell’appuntamento settimanale con il mercato di prossimità di Campagna Amica in Largo Matteotti nel centro di Massa.

È stato il direttore di Coldiretti Massa Carrara, Alessandro Corsini a consegnare all'assessore al Sociale, Amelia Zanti la donazione. “Vogliamo essere vicini alle comunità e soprattutto a chi ha più bisogno con prodotti di qualità. Il cibo che abbiamo donato è tutto di origine italiana ed è frutto del lavoro dei nostri associati che nonostante la pandemia e le mille difficoltà dimostrano ancora una volta grande sensibilità ed attaccamento al territorio. Non è certo casuale la scelta del nostro mercato a km zero, ospitato nel cuore della città, per la consegna della fornitura. – spiega il direttore Corsini - È certamente un piccolo gesto, ma di sostanza e concretezza, che porta con se la speranza del conforto per le persone in difficoltà e il valore dell’agricoltura italiana”.

"Ringraziamo Coldiretti – ha detto l’assessore al sociale, Amelia Zanti - per aver dimostrato sensibilità verso le esigenze del territorio donando alimenti di qualità e completamente prodotti in Italia. Oggi i produttori ci hanno consegnato circa 140 kg di generi alimentari che distribuiremo alle famiglie più bisognose. In particolare, a quelle maggiormente in difficoltà in carico ai nostri servizi sociali".

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi