78 Views

13 Luglio 2011
INNOVAZIONE: “OSCAR GREEN 2011”, A VILLA MONTEPALDI LE PREMIAZIONI DELLE IMPRESE PIU’ ORIGINALI ED INNOVATIVE DELLA TOSCANA

Hanno idee originali ed innovative. Sono moderne, assolutamente rivoluzionarie e rispettose dell’ambiente. Nascono dalla miscela di tradizione e intuizione, dallo straordinario intreccio tra capacità di adattamento ai mercati e alle sue imprevedibili condizioni e spirito imprenditoriale. La loro è una sfida al futuro per il futuro che passa attraverso la filiera corta e la qualità. Una sfida che parte dai campi, e dalle campagne toscane, e che fa parte della storia dell’agricoltura Made in Tuscany.
Sono le imprese che hanno partecipato all’edizione 2011, la quinta, di Oscar Green, l’evento promosso da Coldiretti Giovani Impresa (info su www.toscana.coldiretti.it) che riconosce, e premia, le imprese agricole che hanno iniziato (e proseguito) un percorso di innovazione, ricerca, diversificazione e globalizzazione.
E a giudicare dal numero in Toscana questi esempi sono tanti, e tutti diversi. Ben 77 le imprese che si sono iscritte, ed hanno partecipato, ad Oscar Green, non solo per vincere e mettersi in discussione, ma per affermare un modello imprenditoriale nuovo ed alternativo.
Si va dall’azienda agricola che offre, oltre ai prodotti locali “fatti” in loco, il giro in mongolfiera sui campi, foreste e laghi al simpatico allevamento di lumache da gastronomia, dall’azienda agrituristica termale per dormire, mangiare e rilassarsi, alla latteria dei ragazzi, fino all’azienda vitivinicola nata tra i vitigni della storia dimora estiva di Carlo Ludovico Borbone, Duca di Lucca che ora produce uno dei migliori vini a livello nazionale. E ancora l’azienda vivaistica che pratica la rarissima arte topiaria, e l’azienda specializzata nella tostatura di arachidi e nei fiori di loto, l’unica in Italia. Modelli ed esempi che saranno protagonisti della cerimonia di consegna degli Oscar Green Toscana in programma mercoledì 20 luglio (a partire dalle ore 10) a Villa Montepaldi a San Casciano Val di Pesa (Fi) a cui parteciperanno il Delegato Nazionale Coldiretti Giovani Impresa, Vittorio Sangiorgio; il Direttore de La Nazione, Giuseppe Mascambruno; l’Assessore all’Agricoltura della Regione Toscana, Gianni Salvadori; il Presidente Regionale Coldiretti, Tulio Marcelli e la Delegata Regionale Coldiretti Giovani Impresa, Francesca Ferrari.
In tutto sei i premi che saranno consegnati: “Stile e cultura l’impresa”, “Sostieni lo sviluppo”, “In-generation”, “Esportare il territorio”, “Campagna Amica” ed “Oltre Filiera”, la categoria dedicata ai Comuni. Nel corso della cerimonia sarà consegnato, per la prima volta, un riconoscimento alle testate giornalistiche e ai giornalisti della Toscana che hanno dedicato spazio, nell’arco dell’ultimo anno, alle tematiche agricole ed in particolare, alla filiera corta.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi