73 Views

8 Luglio 2010
FILIERA CORTA: MARINA DI MASSA, “CAMPAGNA AMICA” SOTTO LE STELLE

“Campagna Amica” sotto le stelle. Decolla sabato 10 luglio, in Via Zini (dalle 21 in poi) il mercato degli agricoltori in versione notturna. Protagonista già ad Avenza, in Piazza Finelli ogni venerdì mattina, il mercato promosso da Coldiretti in collaborazione con l’amministrazione comunale raddoppia gli appuntamenti animando fino al 28 agosto (ogni sabato) anche le serate del centro di Marina di Massa. L’agricoltura di qualità, i sapori, i profumi, la convenienza dell’acquisto diretto senza intermediazioni (risparmi anche oltre il 30% rispetto ai canali tradizionali) e la garanzia di prodotti di maturati e raccolti nei campi e nelle aziende del comprensorio, sbarca nel cuore dell’estate apuana. Una decina le aziende impegnate dove sarà possibile riempire borsine con ortaggi e frutta di stagione, fresca e squisita, formaggi, piante ornamentali e aromatiche, vino e olio. Tra i benefici della filiera corta da non trascurare, vista anche la stagione: i prodotti alimentari freschi come la frutta e verdura che durano fino ad settimana in più rispetto a quelli dei canali di vendita tradizionali in quanto provengono direttamente dalle aziende limitrofe, non devono subire intermediazioni commerciali, conservazioni intermedie in magazzino e lunghi trasporti che compromettono la freschezza degli altri prodotti prima di arrivare sul banco di vendita. Con il grande caldo, infatti, tra i banchi sarà possibile trovare insieme alle carote, insalate, cicoria, lattughe, peperoni, pomodori, albicocche, fragole e ciliegie, tutti prodotti che servono per difendersi dai colpi di calore, ma anche - sottolinea la principale organizzazione agricola - a preparare l'abbronzatura estiva. “E’ un’opportunità per fare conoscere anche al pubblico dei turisti – spiega Vincenzo Tongiani, Presidente Provinciale Coldiretti – i benefit della filiera agricola tutta italiana che la nostra organizzazione sta consolidando su tutto il territorio nazionale. Permettiamo a tutti di poter acquistare frutta e verdura locale al giusto prezzo direttamente dagli agricoltori, tagliando intermediazioni e speculazioni. Non è solo un’opportunità per l’agricoltura, ma anche e soprattutto, per i tanti turisti che scelgono il nostro litornale”.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi