75 Views

5 Luglio 2011
CANDIA: SICUREZZA E VIABILITA’ IN CANDIA, INCONTRO PUBBLICO CON IL SINDACO A “IL FORNARETTO”

Quali interventi per migliorare la sicurezza e la viabilità nella zona del Candia e Castagnara? E’ una delle domande, probabilmente la più efficace e la più ricorrente, al centro dell’incontro pubblico promosso da Coldiretti e dal Consorzio di Tutela del Candia dei Colli Apuani Doc in programma venerdì 8 luglio (dalle ore 18) al Ristorante “Il Fornaretto”.
Voluto fortemente dai viticoltori del Candia, e dalle famiglie che da mesi ormai stanno subendo la fragilità delle colline del Candia, insieme agli enormi disagi dopo degli eventi calamitosi dello scorso inverno, all’incontro interveranno, oltre ai vertici dell’organizzazione agricola (modera Andrea Giusti), anche il Sindaco, Roberto Pucci, l’Assessore alle Attività Produttive, Fabrizio Brizzi, il Presidente Provinciale Coldiretti, Vincenzo Tongiani e il Direttore del Consorzio del Candia, Roberto Verzanini.
Tanti i temi da affrontare, accompagnati anche da proiezioni e filmati, e soprattutto le risposte che i cittadini delle frazioni collinari si attendo dall’amministrazione comunale e dagli Enti Locali a partire dagli interventi di emergenza effettuati dal Comune nella zona del Candia. Perché il Candia è fragile? Quali sono stati gli elementi critici che hanno portato ai numerosi cedimenti? Di chi è la colpa, se un colpevole c’è? L’incontro, nato dalla volontà di accendere i riflettori sulle condizioni, e sul futuro, delle colline del Candia, simbolo del delicato equilibrio idrogeologico di una frazione eroica solo per permettere la produzione del pregiato vino di Candia, passerà in rassegna i progetti di ripristino della viabilità, in particolare nella strada consortile di Castagnara, le ordinanza per la manutenzione, ma anche le proposte, come l’incentivo all’affitto dei vigneti abbandonati per esempio o di destinare i fondi attualmente spesi dal comune al Consorzio di Tutela per garantire la pulizia e la manutenzione della Strada dei Vini. Punto quest’ultimo su cui l’amministrazione comunale ha già, tra l’altro, espresso parere positivo.
Si parlerà naturalmente anche dell’acquedotto agricolo, opera di fondamentale importanza per “garantire” acqua alle vigne e ai produttori anche in estate che potrebbe andare ora di pari passo con il ripristino della strada. Infine, una sessione dedicata al dibattito.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi