75 Views

23 Febbraio 2012
AULLA: IL DOPO L’ALLUVIONE E’ GIA’ INIZIATO, FESTA GRANDE PER L’INAUGURAZIONE DEI NUOVI UFFICI

Coldiretti riparte dal cuore di Aulla con una grande festa per aiutare le famiglie alluvionate. Dopo l’evento calamitoso che ha colpito duramente la Lunigiana, distruggendo anche il quartier generale di Coldiretti e dell’Associazione Provinciale Allevatori in Piazza Nenni, proprio a fianco di Palazzo Civico, la principale organizzazione agricola del territorio, è pronta ad inaugurare (ore 12,15) la nuova sede in Via Nazionale, 221. Una scelta, quella di Via Nazionale, che non è certamente una casualità: “è la strada simbolo della rinascita di Aulla e della Lunigiana – spiega Vincenzo Tongiani, Presidente Provinciale Coldiretti – e noi, Coldiretti, vogliamo contribuire a questo percorso di ritorno alla progressiva normalità. La Lunigiana è stata ferita ma non è stata abbattuta. Ripartiamo tutti insieme coscienti degli errori del passato e consapevoli che non possiamo continuare a trascurare il territorio”.
Scelta spontanea quella di Coldiretti di festeggiare nella capitale economica della Lunigiana, la tradizionale “Giornata del Ringraziamento”, il più importante momento di preghiera e riflessione del calendario agricolo. Ad accompagnare la festa ci saranno la Santa Messa alla Chiesa Padri Capuccini (ore 10), la benedizione dei mezzi agricoli e dei prodotti della terra (ore 11,15), la suggestiva sfilata di trattori (ore 12), un’edizione straordinaria mattutina del mercato di Campagna Amica in Via della Resistenza. “Il 30% del ricavato delle vendite dei prodotti – annuncia Francesco Ciarrocchi, Direttore Provinciale Coldiretti – sarà destinato all’acquisto di prodotti alimentari presso il Consorzio produttori di Campagna Amica per le famiglie alluvionate di Aulla. Un’iniziativa che abbiamo potuto attivare grazie alla collaborazione e al sostegno dei produttori di Campagna Amica che rinunceranno ad una parte degli incassi per aiutare chi è in difficoltà”.
Per un giorno le faticose attività nelle campagne si fermano e gli agricoltori si vestono a festa: portano i frutti della terra, ortaggi, vino, olio, confetture, miele e gli spontanei miracoli della natura sfilano fino all’altare per la benedizione. “La Giornata del Ringraziamento è la festa di tutti – conclude Tongiani – e non solo degli agricoltori; è con questo spirito, ogni anno, che portiamo i nostri i nostri prodotti, il nostro lavoro insieme alla passione, al sudore e all’amore per la terra fino in città per condividere con la comunità questo momento di festa. La Giornata del Ringraziamento consolida il legame tra l’agricoltura e il territorio”.

Il programma:
ore 9,00 - Raduno delle macchine agricole davanti alla Chiesa Padri Cappuccini (Loc. Groppino)
ore 9,30 - Partenza del corteo delle macchine agricole
ore 9,30 – Apertura Mercato di Campagna Amica in Via della Resistenza piazza c/o ACI
ore 10 – Santa Messa Padri Capuccini
ore 11,15- Benedizione della terra e delle macchine agricole
ore 11.30 - Partenza del corteo dei mezzi tragitto Via Nazionale, svolta Banca Monte dei Paschi di Siena, si prosegue in via della Resistenza arrivo mezzi in Largo Vittime delle Foibe ritrovo in  Ufficio Aulla
ore 12.15 - Inaugurazione Ufficio di Aulla con un ricco Buffet

Per informazioni contattare la segreteria Coldiretti al 0585-43852.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi