278 Views

9 Marzo 2022
8 MARZO: MARIA LUISA BERTI E’ LA SUPERDONNA DI COLDIRETTI, 70 ANNI IN CAMPO PER LA SIGNORA DELLA FARINA

70 anni in campo per la signora della farina. E’ Maria Luisa Berti la superdonna di Coldiretti. L’imprenditrice agricola di via Romana molto conosciuta in città per la sua delicatissima farina di granoturco è stata premiata da Coldiretti con il bouquet della resilienza: il riconoscimento floreale che da qualche anno viene assegnato, proprio in occasione dell’8 marzo, ad una imprenditrice rappresentativa del territorio. A consegnare il mazzo di fiori è stata la segretaria di zona di Massa, Manuela Argilla.  “Maria Luisa – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – è il simbolo della resilienza al femminile che ha attraversato tempi, generazioni e momenti storici diventando un esempio per le nuove generazioni. Nonostante l’età Maria Luisa continua a lavorare nella sua azienda e a produrre la sua farina naturale con il solito metodo e la solita pazienza accogliendo i clienti all’ingresso. E’ un punto di riferimento per tutti noi”.

“La Maria della farina” così la conoscono tutti in città, non ne vuole sapere di andare in pensione: “E’ da quando ho 10 anni che lavoro questa terra e da quando ne avevo 15 che sono iscritta ai coltivatori diretti. Fino a che ce la faccio continuo a fare quello che amo e mi piace”. Il segreto della sua farina è semplice: “terreni coltivati bene – spiega orgogliosa – e lavorazione a pietra”. Maria Luisa ha visto la guerra e ha vissuto da sfollata. La guerra in Ucraina la sconvolge: “Sto male vedendo quelle famiglie in fuga. Mi fa tornare in mente il periodo in cui vivevamo sfollati. Ero piccola ma lo ricordo bene. Ricordo i grandi buchi nei campi causati dalle bombe ed i miei genitori che nascondevano dentro alle damigiane il grano per poi nasconderlo sottoterra – racconta ancora – Mai visto un periodo come questo: prima la pandemia, ora la guerra. Gli errori del passato dovrebbero insegnarci, ma mi accorgo che non è così”. Infine un ringraziamento: “ringrazio Coldiretti, tutta la struttura, per aver pensato a me in questo 8 marzo. Questo momento mi rende felice ed orgogliosa”.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi