67 Views

10 Novembre 2011
CHILDREN’S PRIDE: LABORATORI DIDATTICI&KM ZERO, TUTTO IL BELLO (E IL BUONO) DELL’AGRICOLTURA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL DIRITTO ALL’INFANZIA

Laboratori didattici per imparare i segreti del formaggio e del miele ed il mercato di Campagna Amica per riempire di profumi e sapori il Salone Internazionale del Diritto all’Infanzia in programma dal 18 al 20 novembre a Carrara Fiere (Ms). Tutti a scuola dagli agricoltori (e di agricoltura) con Coldiretti che propone, per la tre giorni dedicata all’infanzia, un carnet di appuntamenti ed iniziative rivolte naturalmente ai più piccoli, ma anche ai loro genitori già sperimentate, con grande successo, in tutta Italia. Secondo Coldiretti, 8 bambini su 10 non sono mai entrati in una stalla, ne tanto meno hanno mai visto come si munge una mucca, si coltiva un orto o come si raccoglie il miele. Il Children’s Pride è l’occasione per educare, al consumo consapevole, grandi e piccini. “Gli unici animali che hanno visto dal vivo sono quelli del circo o dello zoo – spiega il progetto dei laboratori didattici Francesco Ciarrocchi, Direttore Provinciale Coldiretti - L’obiettivo di questi straordinari spazi didattici nasce dalla volontà di far conoscere ai bambini l’agricoltura portando la campagna e i suoi protagonisti fino in città, in questo caso fino dentro il palinsesto del Children’s Pride”.
Un modo semplice e diretto per presentare il sistema regionale di fattorie didattiche, veri e propri “laboratori del divertimento” a cielo aperto ricavati a fianco di orti, stalle e fienili: aziende agricole “attrezzate” per intrattenere ed educare i bambini, indirizzandoli verso una cultura del cibo sano e locale, e valori come benessere, qualità della vita e tutela dell’ambiente. A Carrara Fiere i bambini potranno scoprire tutti i segreti delle operose api con l’ausilio delle arnie e degli attrezzi del mestiere e dell’esperienza dell’azienda agricola Barbara Barbieri, e ancora, come si fa il formaggio, un altro dei prodotti di punta del paniere apuo-lunigianese con l’azienda agricola Nicoletta Menconi e Capra Campa.
“Le fattorie didattiche sono uno stimolo e un valore aggiunto per chi cerca, insieme alla campagna e a luoghi unici, la possibilità di vivere veramente i ritmi dell’agricoltura – spiega ancora Vincenzo Tongiani, Presidente Provinciale Coldiretti – Insieme ai processi per produrre, per esempio il formaggio o miele, parliamo di educazione alimentare al consumatore del futuro”.
A corredo della didattica anche un ben assortito mercato esclusivo degli agricoltori. In vendita, nel pieno rispetto del rapporto qualità-prezzo, del km zero, della tracciabilità, trasparenza e genuinità, olio, biscotti, miele della Lunigiana Dop, confetture fatte in casa e vino di Candia dei Colli Apuiani. Al Children’s Pride tutto il bello (e il buono) dell’agricoltura locale.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi